Logo Nous Cooperativa vino nuovo - agricoltura olistica

vibra e trasmette l’informazione e l’energia della natura e di chi li ha prodotti. 

30 mesi sui lieviti Metodo Classico Extra Brut

35,00

Questo vino nasce da uve Chardonnay in purezza, coltivate in montagna sui monti Lessini ad oltre 800 m.slm. ( uno dei vigneti più alti della provincia di Verona). Il vigneto è biologico certificato fin dall’impianto e segue I metodi di coltivazione “Vini di Luce “.

Descrizione

Questo vino nasce da uve Chardonnay in purezza, coltivate in montagna sui monti Lessini ad oltre 800 m.slm. ( uno dei vigneti più alti della provincia di Verona).

Il terreno è di origine calcarea con le tipiche rocce bianche a scaglie dette “scaie” affioranti, l’esposizione è Sud-Ovest, il sistema d’allevamento è il Guyot.

Il vigneto è biologico certificato fin dall’impianto e segue I metodi di coltivazione “Vini di Luce “che esclude I prodotti chimici di sintesi ed utilizza metodi di agricoltura rigenerativa dei suoli e la salvaguardia della biodiversità , grazie all’utilizzo prodotti a base di microrganismi utili, concimi organici ricchi di carbonio , estratti vegetali in acque altamente biodisponibili secondo I più moderni principi di fisica quantistica.

Le uve vengono vinificate utilizzando il metodo Vini di Luce che garantisce l’esaltazione del territorio di origine utilizzando tutte le conoscenze maturate in anni di esperienza nella produzione di “vino naturale “ implementate da tecniche di trasmissione di vibrazioni armoniche sottili volte a garantire la tipicità del territorio ed evitando le operazioni invasive e le forzature enologiche.

Tutto viene fatto nel migliore dei modi nel rispetto dei tempi naturali di maturazione del vino.


Annata:
2020
Capacità: 0,750 L
Gradazione: 12% vol.
Vitigni: Chardonnay 100%.
Raccolta delle uve: manuale, in piccole cassette dalla capacità massima di 4 kg di uva.
Solfiti: < di 40 mg/l all’imbottigliamento.
Forma d’allevamento: Guyot
Zona di provenienza : San Mauro delle saline ( VR) - Lessinia, Veneto . Esposizione Sud /Ovest, terreno Calcareo con la tipica roccia bianca a forma di scaglia in dialetto detto “scaia”.
Tecnica di vinificazione: le uve vengono raccolte tra la seconda e terza settimana di Settembre in cassette da circa 4 kg e pressate intere direttamente a caduta senza utilizzo né di pompe né di pigio-diraspatrici.
Il mosto, dopo la decantazione naturale , fermenta in vasche di acciaio . Dopo un periodo di circa 6 mesi di affinamento in acciaio sui lieviti di fermentazione viene imbottigliato senza nessun tipo di chiarifiche né filtrazioni con l’aggiunta di mosto/zucchero per la presa di spuma. Dopo un periodo di permanenza sui lieviti di 30 mesi viene sboccato senza aggiunta di liqueur di expedition.
Caratteristiche organolettiche: Vino da una spuma intensa, con bollicine fine e persistenti. Al naso si percepiscono note minerali intense , sostenute dai tipici sentori del metodo classico di crosta di pane . Al palato si distingue per la grande acidità che evolve in sapidità sostenuta dalla giusta corposità e persistenza.

La Cooperativa Vino Nuovo nasce con lo scopo di valorizzare i vigneti gestiti con tecniche naturali all’avanguardia che si ispirano alla fisica quantistica e promosse dall’enologo Alessandro Filippi e dai suoi collaboratori della società Vini di Luce.Dopo molti anni di esperienze, durante i quali sono state applicate queste tecniche in Veneto nella zona del Soave, della Valpolicella e in Sicilia, nasce questa nuova organizzazione che ha lo scopo di valorizzare i terreni, i vigneti e le uve dei soci agricoltori che utilizzano questi metodi in particolari zone vocate d’Italia.
L’obiettivo è quello di produrre vini (ma non solo) dall’alto valore qualitativo, espressivi del territorio in varie parti d’Italia creando una sinergia sia dal punto di vista tecnico produttivo sia economico–commerciale, basato sui principi della nuova economia sostenibile.
I soci della cooperativa sono: agricoltori, viticoltori, personale tecnico specializzato, ricercatori del settore agroalimentare naturale e delle
nuove tecniche ispirate alla bioenergetica ed alla fisica quantistica.
Ciò che si promuove non è solo vino ma un sistema economico produttivo in grado di ripristinare e disinquinare l’ambiente agricolo, divulgando metodi e prodotti sani ed eco-sostenibili.
La Cooperativa Vino Nuovo si occupa principalmente di:
1. Ricerca di tecniche agronomiche naturali in grado di purificare e risanare l’ambiente agricolo, attraverso i propri comitati scientifici.
2. Produzione e commercializzazione di prodotti agricoli derivati dai soci (non solo vino ma anche oli, farine etc.).
3. Assistenza tecnica alle aziende che vogliono intraprendere questo percorso.
4. Nuovi concetti di economia basata sulla cooperazione vera, distribuzione equa del reddito e interscambio di beni e servizi.
I vini della Cooperativa Vino Nuovo hanno meritato il sigillo di garanzia “Vini di Luce”.

energie sottili agricoltura olistica Nous cooperativa vino nuovo

In questo prodotto sono state rilevate vibrazioni nelle seguenti frequenze

2,5
8
12
15,3
17,6
1,1
2,5 = Cellula in buona salute
8 = Energia tellurica
12 = Energia cosmica del cielo
15,3 = Sinergia elettro-magnetica
17,6 = Sinergia totale/vitatltà
1,1 = Divino
vini di luce agricoltura olistica Nous cooperativa vino nuovo

Questo prodotto ha ottenuto il sigillo di garanzia "DiVini e di Luce"

- La coltivazione è avvenuta secondo  l’Agricoltura della Luce e del Carbonio
- Gli interventi non hanno alterare il corredo aromatico del territorio
- I tempi dei nostri interventi sono stati dettati dalla natura, non viceversa
- Il prodotto è biodisponibile, ovvero naturalmente riconosciuto vitale dalle nostre cellule.
© 2018 Cooperativa Vino Nuovo - Cod. Fisc. 04316030230
userstorecartleafcheckmark-circle linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram